114 GIORNI DOPO

By 24 Giugno 2020 Blog
Immerso nella natura il bambino scopre potenzialità e limiti.

Il Sassolino ha riaperto: da lunedì 15 giugno 2020 e fino al 24 luglio offriremo un servizio estivo condizionato dalle nuove regole. Abbiamo fatto del nostro meglio, ma avremmo voluto fare di più. Le nostre maestre ritroveranno i bambini e – nonostante un servizio estivo decisamente anomalo – potremo iniziare un percorso per riavvicinarci, riabituarci e riscoprirci: 114 giorni passati lontano non spariscono per magia.

Non abbiamo fatto didattica a distanza

Piuttosto, durante questi 114 giorni abbiamo cercato di prenderci cura delle relazioni, a distanza. Dall’inizio della chiusura le maestre hanno sentito il bisogno di inviare messaggi alle famiglie, da cuore a cuore, verrebbe da dire.

Canzoni, giochi, filastrocche, telefonate e colloqui individuali di supporto, e incontri di gruppo per i genitori: abbiamo continuato a esserci gli uni per gli altri (e le risposte delle famiglie ne sono state la prova).

Abbiamo passato settimane a prepararci per riaprire

Ma la scuola dell’infanzia rimane chiusa.

Per il servizio estivo, a causa delle nuove regole, ci hanno chiesto di accantonare il nostro modo di fare scuola, ormai rodato: questa rinuncia ci crea un po’ di resistenza. Allo stesso tempo, questa sfida ci motiva a crescere, tenendo sempre al centro il benessere dei bambini.

Il Sassolino Verde 2020

Nel nostro servizio estivo accoglieremo solo due piccoli gruppi, per turni di due settimane. Le nuove regole chiedono di stare il più possibile all’aria aperta, ma per noi è la norma:

oggi la chiamiamo outdoor education, ma l’educazione cosmica Montessori è stata al centro della nostra proposta fin dagli esordi e continuerà a esserlo grazie al nostro frutteto, al meraviglioso ambiente naturale in cui è immersa la scuola e grazie alla presenza di maestre specializzate.

Un tempo di attesa, un bagaglio più ricco

In questo tempo sospeso la tecnologia ci ha permesso di confrontarci spesso con altre realtà a noi vicine – la rete delle Scuoline e il coordinamento delle scuole dell’infanzia di Gavardo – per condividere riflessioni e prospettive. In questo tempo sospeso il bagaglio si è arricchito di strumenti importanti, attraverso momenti specifici di formazione seguiti dalle maestre.

La mindfulness è un insieme di strategie che ci aiuterà ad abbracciare le emozioni dei bambini ed accompagnarli con delicatezza nel nuovo periodo che ci aspetta.

La pedagogia maieutica di Daniele Novara si integra pienamente con Montessori, partendo da esperienze concrete e da domande che accendono la curiosità e la voglia di scoperta dei bambini.

In attesa di ritrovarci per davvero

Insomma, vogliamo vivere anche questa complicata fase estiva come un’occasione per prepararci al ritorno vero, quello di settembre. Ci vogliamo cioè preparare a stare accanto ai bambini, ai genitori e agli insegnanti con proposte formative nuove, diverse, utili ad affrontare il nuovo scenario che stiamo attraversando.

Nel frattempo restiamo in ascolto, disponibili al confronto e ad accogliere nuove famiglie che vogliano condividere con noi questo viaggio e ad accompagnare insegnanti interessati a progettare nuovi percorsi di apprendimento.

Commenti

comments