Tre borsoni zeppi di libri: tattili, cartonati, da non perdere oppure, al contrario, divertenti esempi da lasciare sugli scaffali dei negozi! Spunti per scegliere i libri da leggere ai propri figli, sin dai primi mesi di vita, e preziosi consigli su come farlo, partendo dal modo in cui il bambino vive la lettura nelle diverse fasce d’età. Il prof. Luigi Paladin di Cooperativa Colibrì ha condiviso ieri sera un po’ della sua esperienza con i genitori che hanno partecipato all’incontro “Giro io la pagina. Il bambino, il libro, la lettura“.

Il Sassolino
Nell’angolo per la lettura, utilizzato quotidianamente dai bimbi della Casa dei Bambini, una piacevole chiacchierata informale ha permesso a tutti di accogliere consigli e di conoscere la storia del progetto “Nati per Leggere“: partito dai pediatri americani, coinvolge ormai una vasta rete di medici, scuole e biblioteche del nostro territorio, adoperandosi per portare le famiglie a buone letture.

Il Sassolino

Dal cesto dei tesori ai primi testi con struttura narrativa, il prof. Paladin ci ricorda che il libro rappresenta negli anni una preziosa opportunità di relazione, uno strumento che permette a bambini e genitori di viaggiare insieme con la fantasia, di crearsi un linguaggio comune, di dialogare, toccando temi vicini all’esperienza quotidiana, belli o brutti o paurosi che siano. Un libro ben fatto può passare con tatto concetti interculturali, aprendo gli orizzonti. Un libro ben fatto nutre anche altri tipi di lettura, essenziali eppure per lo più trascurati, come quella iconica.

Per approfondire rimandiamo i presenti e chi non ha potuto partecipare alla lettura di “Libro Fammi Grande“, scritto da Luigi Paladin e Rita Valentino Merletti (l’autrice, insieme a Bruno Tognolin, di ‘Leggimi forte’, uno dei primi libri italiani a fornire indicazioni per le letture nell’infanzia).

Il SassolinoGrazie Prof. Paladin per la disponibilità! Grazie a Cooperativa Colibrì per la qualità che riesce a conferire a tutti i suoi progetti di sostegno alla lettura.
Il SassolinoGrazie alle mamme che sono venute all’incontro. Infine, un grazie speciale ai papà, che con la loro presenza hanno testimoniato meglio di tante parole una partecipazione paterna alle scelte educative sempre più radicata, a beneficio dei bambini e della società del futuro.

Appuntamento al prossimo incontro del Sassolino dei Piccoli: la dott.ssa Pamela Cortinovis ci parlerà dell’evoluzione del Gioco nei bambini tra 0 e 3 anni. Vi aspettiamo! Iscrizioni al 334.5998874 o info@ilsassolino.org.

Commenti

comments